Quando anche il Re d’Italia rispettava il notaio

In un momento in cui troppi italiani invocano l’abolizione del Notariato col non troppo nascosto intento di farsi da sé gli atti notarili (e scriverci ovviamente le peggiori nefandezze) mi piace ricordare un episodio emblematico che dimostra, nella sua drammaticità, cosa significhi  il rispetto reciproco delle istituzioni. Il notaio del Re d’Italia Vittorio Emanuele III […]