• Accettazione tacita? Da pagare! (La rubrica TV del notaio)

    accettazioneNon si placano le proteste dei cittadini sulla accettazione tacita. E’ in corso un vero e proprio tentativo di “disobbedienza civile” da parte dei cittadini che hanno ereditato un immobile e non ci vogliono pagare nulla, ma voglio solo limitarsi ad incassare in caso di vendita. Il notaio, pur non  avendo dato il concorso per questo, si trova nella antipatica situazione di dover fare l’esattore delle tasse e riscuotere a forza una altra tassa per lo Stato. E gratis per giunta, perchè i cittadini nella loro ferrea opposizione a qualsiasi pagamento, certo non intendono pagare i costi e le spese che il notaio affronta per eseguire il loro dovere. Per fortuna il notaio è aiutato dall’acquirente che, appena si rende conto che con l’ accettazione , si sta discutendo della sua proprietà e che i venditori lottano per vendergli con meno sicurezza l’immobile si schiera dalla parte del notaio finchè il venditore, mugugnando, protestando, lanciando occhiate di odio, non cede e compie il fatidico pagamento.

    Il notaio Massimo d’Ambrosio ha già illustrato la problematica giuridica e le fonti normative e giurisprudenziali in un suo articolo, a cui ha fatto seguito un popolarissimo video sul suo canale Youtube. Ora, sull’argomento, il notaio è stato intervistato nell’ambito della nuova rubrica che  tiene su una emittente locale, Vera TV, molto nota nelle Marche e in Abruzzo.

    Vedi qui la playlist completa della Rubrica “Vera Mattina” in onda su Vera TV-Canale 79

    Seguite il video fino in fondo!

     

     

    Il notaio Massimo d'Ambrosio vi informa sempre! Votalo con 5 stelle! Grazie!
    [Voti: 4   Media: 5/5]
    Accettazione tacita? Da pagare! (La rubrica TV del notaio) ultima modifica: 2020-06-27T10:52:20+02:00 da notaio



    Vuoi interpellare il notaio Massimo d'Ambrosio per un quesito personale?

    Accedi alla sezione quesiti



    Categoria: La rubrica TV del notaio

    Articolo precedente:

    Articolo Successivo:


    © Tutti i diritti sono riservati. È vietato qualsiasi utilizzo, totale o parziale dei contenuti inseriti nel presente blog, senza autorizzazione scritta del notaio Massimo d'Ambrosio.

    2 Commenti su “Accettazione tacita? Da pagare! (La rubrica TV del notaio)

    • morfra ha detto:

      Buongiorno, riassumo la situazione. Sono intenzionato a vendere terreno agricolo, attualmente concesso in affitto. Stipulo compromesso con coltivatore diretto confinante e tramite raccomandata invio copia preliminare all’affittuario. Passano oltre 30 giorni e non ricevo alcuna raccomandata per eventuale richiesta di prelazione. Domanda: devo comunque farmi firmare la revoca alla concessione dall’affittuario? Non è già insito nel fatto che non ha risposto? Può rifiutarsi di sospendere il contratto d’affitto?
      Grazie anticipatamente.

    Lascia un commento