• Attenti alla trappola della fideiussione! Cos’è e quali sono i rischi e pericoli.

    cosa è la fideiussione e quali sono i rischi

    La fideiussione è un negozio giuridico con il quale un soggetto, chiamato fideiussore, garantisce un’obbligazione altrui (ossia del debitore principale), obbligandosi personalmente nei confronti del creditore.

    La fideiussione quindi è una garanzia prestata da un soggetto terzo, a favore del creditore che, con il suo patrimonio va a rafforzare ed aumentare la garanzia per il creditore: a differenza del pegno e dell’ipoteca, la fideiussione è una garanzia ulteriore non su un bene specifico (es. la casa), ma sull’intero patrimonio di una persona, il fideiussore appunto, rappresenta una tutela aggiuntiva per il creditore circa l’adempimento assunto dal debitore.

    La fideiussione ad una banca

    É molto utilizzata dagli Istituti Bancari in sede di concessione di un mutuo o di un prestito quando la banca non ritiene sufficienti le garanzie offerte dal debitore principale.

    Nel caso di un prestito o di un mutuo, il fideiussore infatti si impegna a rimborsare il prestito ottenuto dal terzo a cui fa da garante. Può essere prestata sia sotto forma di atto notarile, sia sotto forma di scrittura privata, l’importante è che rivesta la forma scritta. La forma (in atto o fuori dall’atto) dipende quasi esclusivamente da scelte redazionali della Banca.

    Obbligo in solido

    È una garanzia personale e accessoria. Ciò vuol dire che essa esiste nei limiti in cui esiste l’obbligazione garantita e che è valida solo se è valida l’obbligazione principale.

    Un altro indicatore della accessorietà si evince dal fatto che l’entità della fideiussione non può superare il valore del debito garantito e che la fideiussione non può essere prestata a condizioni più onerose. La fideiussione che eccede i limiti dell’obbligazione principale o che è prestata a condizioni più onerose è valida nei limiti dell’obbligazione principale.

    Il fideiussore risulta obbligato in solido con il debitore principale, così il creditore potrà chiedere indifferentemente l’adempimento al fideiussore o al debitore, a meno che non sia previsto il beneficio di escussione.

    In base a questa particolare clausola, il fideiussore convenuto in giudizio per l’adempimento dal creditore, senza che questo abbia prima escusso il debitore principale, può ottenere di non essere condannato indicando i beni del debitore principale che il creditore può sottoporre ad esecuzione.

    Qualora il debito fosse garantito da più fidejussioni, i fidejussori sono tutti obbligati in solido e il fidejussore che adempie ha diritto all’azione di regresso nei confronti degli altri.

    Un particolare tipo di fideiussione è la fideiussione omnibus che indica l’impegno assunto da un soggetto verso una banca con cui garantisce l’adempimento di tutte le obbligazioni che un cliente assumerà nei confronti della banca.  Anzi.. era, perchè la giurisprudenza oggi ritiene che la fideiussione omnibus sia lesiva dei diritti del fideiussore, e le banche non la usano quasi più.

    La pericolosità della fideiussione

    La fideiussione non è quindi un istituto da sottovalutare, nè da prendere con leggerezza in quanto il fideiussore ha un ruolo attivo e viene inserito in Centrale Rischi ossia nella banca dati tenuta dalla Banca d’Italia e che contiene tutte le segnalazioni su mutui, anticipazioni, fideiussioni e aperture di credito.

    Il fideiussore rischia le stesse conseguenze che rischia il debitore principale: se non paga il debito rischia il suo patrimonio e verrà iscritto nelle banche dati creditizie (come CRIF) e segnalato come cattivo pagatore e tale circostanza può impedire o rendere più difficoltoso per il fideiussore accedere in futuro ad un nuovo mutuo o prestito.

    Questo perchè la Centrale Rischi rappresenta uno degli strumenti più importanti a disposizione delle banche per valutare l’affidabilità di un soggetto in quanto da essa si evince l’esposizione debitoria complessiva dell’impresa o del privato verso il sistema finanziario.

    notaio Massimo d’Ambrosio

    Cosa ne pensi dei rischi della fideiussione ? L’articolo ti è stato utile? L’hai trovato interessante? Condividilo sui tuoi social e commentalo con le tue idee o proponi le tue richieste di chiarimento qui di seguito!

    Attenti alla trappola della fideiussione! Cos’è e quali sono i rischi e pericoli. ultima modifica: 2017-05-20T19:42:02+00:00 da notaio



    Vuoi interpellare il notaio Massimo d'Ambrosio per un quesito personale?

    Accedi alla sezione quesiti



    Categoria: Rivolgersi al notaio

    Articolo precedente:

    Articolo Successivo:


    © Tutti i diritti sono riservati. È vietato qualsiasi utilizzo, totale o parziale dei contenuti inseriti nel presente blog, senza autorizzazione scritta del notaio Massimo d'Ambrosio.

    Lascia un commento