• Il Nobel per l’Economia Shiller chiede l’introduzione del Notariato italiano negli Stati Uniti

    nobel ShillerLe incertezze proprie del sistema anglosassone nell’acquisto di beni immobili sono note. Non solo per l’altissimo contenzioso che ne origina, e che causa ai paesi anglosassoni, primo tra tutti gli Stati Uniti d’America, una perdita apprezzabile del loro PIL, ma anche e soprattutto per l’alea di rischio degli utenti che debbono affidarsi a costosi professionisti esperti nel settore immobiliare.
    Questa situazione di incertezza che pesa nell’economia dei paesi anglosassoni è stata recentemente stigmatizzata dal premio Nobel dell’Economia Robert Shiller, il quale col suo volume “The subprime solution”, tradotto in italiano per l’Egea, auspica senza mezzi termini l’introduzione negli Stati Uniti del Notariato latino a difesa dei consumatori e dell’economia, peraltro come già è stato fatto dallo Stato della Louisiana.
    Nel nostro Paese quello che si cerca acquistando la propria casa è solo ed esclusivamente un qualsiasi risparmio, magari di pochi euro, dando per scontato che la sicurezza dell’acquisto sia un fattore assicurato, o comunque realizzabile facilmente con pochi minuti di lavoro del cugino studente in Legge e “smanettatore” del Pc.
    Ma se improvvisamente e drammaticamente si perdesse questa sicurezza, sarebbe disposto il cittadino italiano a spendere le ingenti cifre che occorre spendere nei paesi di common-law, senza peraltro raggiungere il 100% del risultato?
    Nel nostro sito abbiamo comparato analiticamente i costi per un acquisto di un appartamento di 150.000 euro in Italia e negli Stati Uniti e abbiamo evidenziato come a fronte di una spesa di 900 euro per il notaio nei paesi di common-law si debbono affrontare spese 15 volte superiori.
    Certo al notaio americano vanno pochi euro, ma è solo una questione di denominazione del professionista. Se oggi venisse introdotto il sistema di common-law in Italia i notai italiani farebbero anche gli avvocati specialisti, e invece dei 300 euro come oggi, ne percepirebbero 10.000 nei nuovi compiti.

    Notaio Massimo d’Ambrosio – Pescara

    utilizzo del notariato italiano

    [Voti: 0    Media Voto: 0/5]
    Il Nobel per l’Economia Shiller chiede l’introduzione del Notariato italiano negli Stati Uniti ultima modifica: 2014-05-02T23:35:51+00:00 da notaio



    Vuoi interpellare il notaio Massimo d'Ambrosio per un quesito personale?

    Accedi alla sezione quesiti



    Categoria: Rivolgersi al notaio

    Tag:, , , , , , , ,

    Articolo precedente:

    Articolo Successivo:


    © Tutti i diritti sono riservati. È vietato qualsiasi utilizzo, totale o parziale dei contenuti inseriti nel presente blog, senza autorizzazione scritta del notaio Massimo d'Ambrosio.

    Lascia un commento