• Premio letterario regionale “Lungofiume dei poeti” – Abruzzo

    riunione premio letterario - notaio d'AmbrosioSi è svolta nel palazzo comunale di Pescara la prima riunione del Comitato Direttivo del premio letterario “Fiume Aterno-Pescara / Lungofiume dei poeti” con il patrocinio del Comune di Pescara e della Provincia di Pescara, e sotto l’egida del Museo delle Genti d’Abruzzo.
    Gli onori di casa sono stati compiuti dal Presidente del Consiglio Comunale di Pescara Avv. Antonio Blasioli.
    Il premio letterario, ideato e promosso dalla poetessa e giornalista Sofonia Berardinucci, ha come Presidente il M° Antonio Piovano ed è composto altresì dal Prof. Mario Nardicchia, dal Dott. Nicola d’Orazio, dal Dott. Geremia Mancini e dal Dott. Loriento d’Incecco.  Il notaio Massimo d’Ambrosio è, nel premio letterario, presidente della giuria della sezione “storielle”, che ricomprende brevi storie sulle vicende regionali da redigere in massimo sei cartelle formato A4.
    La valutazione dei premiati e la relativa graduatoria sarà effettuata dalla commissione nominata dal comitato del premio e le cui decisioni sono inappellabili.
    Potete accedere al bando di concorso e maggiori informazioni potrete attingerle direttamente dal sito del premio.
    Il periodo di scadenza dell’invio degli elaborati è stato determinato al 25 febbraio 2015.
    Il notaio Massimo d’Ambrosio nel suo intervento ha messo in luce l’importanza del valore culturale della iniziativa che si colloca in un settore letterario e culturale purtroppo trascurato dalla nostra regione e principalmente dalla città di Pescara.
    La collocazione storica della regione, e segnatamente quella della nostra città, è stata per troppo tempo indirizzata verso temi di carattere commerciale e imprenditoriale, trascurando gli aspetti storici e letterari la cui mancanza incide negativamente sullo sviluppo civile del paese.
    Troppe volte riteniamo che l’approfondimento culturale sia fine a se stesso, e che costituisca un surplus inutile e velleitario sul quale non è opportuno soffermarsi, togliendo tempo ad attività credute più produttive.
    Ma l’esperienza insegna che la rinascita economica di un paese ed il suo sviluppo commerciale è destinato a crollare se non è supportato da una rinascita di carattere morale e culturale.
    Il premio, stimolando la riflessione, specialmente tra i giovani, su temi e vicende che si tende a dimenticare, costituisce perciò un fattore essenziale per il nostro futuro.
    Tutti noi, ed i nostri figli, ha concluso il notaio d’Ambrosio, dovremo essere pertanto grati ai promotori del premio e a tutti coloro che collaborano e ne sono partecipi per il tempo e l’energia che si vorrà profondere nella lodevolissima iniziativa.

    notaio Massimo d’Ambrosio – Pescara

    locandina concorso premio letterario

    [Voti: 0    Media Voto: 0/5]
    Premio letterario regionale “Lungofiume dei poeti” – Abruzzo ultima modifica: 2015-02-02T19:12:05+00:00 da notaio



    Vuoi interpellare il notaio Massimo d'Ambrosio per un quesito personale?

    Accedi alla sezione quesiti



    Categoria: Tutto sul Notaio d'Ambrosio

    Tag:, , , , , ,

    Articolo precedente:

    Articolo Successivo:


    © Tutti i diritti sono riservati. È vietato qualsiasi utilizzo, totale o parziale dei contenuti inseriti nel presente blog, senza autorizzazione scritta del notaio Massimo d'Ambrosio.

    Lascia un commento