• Se non hai l’’Attestato di Prestazione Energetica (APE) puoi stipulare?

    stipula senza APEAncora va capito bene qual è la finalità e la funzionalità dell’Attestato di Prestazione Energetica, perlomeno connesso all’attività notarile.

    Certo è che la legge annette un’importanza fondamentale alla Certificazione Energetica (più precisamente denominata ora Attestato di Prestazione Energetica). L’Attestato di Prestazione Energetica è andato incontro, come ormai succede sempre più spesso nella nostra produzione legislativa, a contraddittorie disposizioni: in primis vi fu l’Attestazione di Qualificazione Energetica (AQE), poi l’Attestato di Certificazione Energetica (ACE), e solo dal 2013 l’Attestato di Prestazione Energetica  (APE). Di cui è stato continuamente prescritto e smentito l’obbligo di allegazione in atto.

    Per quanto riguarda questo attestato ho più volte stigmatizzato, specie nel mio canale Youtube, la degenerazione tipicamente italiana che lo ha condotto a essere un foglio di carta colorato (ma non sempre) da ottenere al minor prezzo possibile per accontentare quel seccatore del notaio. Vedete il video e naturalmente iscrivetevi subito al mio canale Youtube.

    La disciplina vigente

    La legge attuale è il D.L. 23 dicembre 2013 n. 145 che ha riscritto il precedente comma 3 dell’art. 6 del D.Lgs. n. 192/2005. Con la norma è stato modificato l’ambito oggettivo della disciplina, che si applica ora solo agli atti di compravendita e comunque agli atti di trasferimento a titolo oneroso, (con esclusione dunque degli atti a titolo gratuito) nonché ai contratti di locazione di edifici di singole unità immobiliari soggette a registrazione.

    In secondo luogo la legge modifica la sanzione per la omessa dichiarazione di aver ricevuto le informazioni e la documentazione comprensiva dell’Attestato nonché per la omessa allegazione dello stesso:  dalla nullità dell’atto si è passati, fortunatamente, alla sanzione amministrativa pecuniaria.

    L’obbligo del notaio

    Alla luce di tali novità il notaio è tenuto a informare le parti dell’obbligo di allegazione dell’APE (quando sussistente) e  della relativa sanzione amministrativa pecuniaria in caso di violazione. Di tal che se le parti, pur rese edotte, intendono stipulare l’atto non allegando l’APE il notaio non può rifiutarsi di ricevere lo stesso ai sensi dell’art. 28 L.N. perché l’atto è valido ed efficace. Si limiterà a riportare nell’atto la sua funzione informativa, e che cioè ha avvertito le parti.

    La legge per fortuna dispone che la sanzione pecuniaria non colpisce il notaio (contrariamente ad altre sanzioni) bensì le sole parti contraenti in solido, colpendo dunque anche la parte nel cui interesse tale disposizione è stata posta, in modo da responsabilizzare l’acquirente della sua propria tutela.

    Il ritardo della presentazione dell’APE

    Tuttavia la sanzione amministrativa ha la sola funzione punitiva di ritardo, ma non elimina l’obbligo di presentare la dichiarazione e la copia dell’Attestato di Prestazione Energetica da cui le parti non sono esentate, e a cui debbono provvedere entro 45 giorni dall’atto notarile.

    Ne consegue che poi è necessario un altro atto, un atto secondario, un atto notarile dunque, perché deve avere la medesima forma di quello principale, anche se non deve essere trascritto in quanto non è richiesta la pubblicità sull’APE.

    Le parti che stipulano egualmente un atto notarile senza consegnare al notaio l’originale dell’APE non rischiano di perdere l’immobile che acquistano, ma rischiano, anzi hanno la certezza, di dover pagare sia le sanzioni pecuniarie per il ritardo, sia i costi del nuovo atto notarile integrativo.

    Ovviamente in caso di atti non notarili, come i contratti di locazione di edifici non ci sarà la necessità dell’atto pubblico notarile perché l’atto integrativo deve avere, come accennavamo, la stessa forma dell’atto principale a cui accede.

     

    Notaio Massimo d’Ambrosio

     

    Se vuoi tenerti informato sulle novità del blog del notaio Massimo d’Ambrosio iscriviti alla sua pagina Facebook!

    Il notaio Massimo d'Ambrosio vi informa sempre! Votalo con 5 stelle! Grazie!
    [Voti: 25   Media: 5/5]
    Se non hai l’’Attestato di Prestazione Energetica (APE) puoi stipulare? ultima modifica: 2020-01-19T18:25:06+01:00 da notaio



    Vuoi interpellare il notaio Massimo d'Ambrosio per un quesito personale?

    Accedi alla sezione quesiti



    Categoria: Info e novità fiscali

    Articolo precedente:

    Articolo Successivo:


    © Tutti i diritti sono riservati. È vietato qualsiasi utilizzo, totale o parziale dei contenuti inseriti nel presente blog, senza autorizzazione scritta del notaio Massimo d'Ambrosio.

    Lascia un commento